Sei Dentro o Fuori dalla mia Realtà?


La cosa più rilassante che trovo è il suono del mare.
Ssshhhhhh, woooosshhhh.

Smetto di ascoltare chi mi parla accanto e vedo la mia mano che estrae la mia piccola macchina fotografica portatile (un iPod).

Inquadro e scatto.
Guardo cosa è venuto fuori.
20120425-213222.jpg

È diverso da come lo vedevo io.

Abbasso la realtà

.

Clicco fuori, giù e trovo una applicazione amica per spostare la cruda materia verso il mondo dei sogni.
Modifico colore, saturazione, contrasto, luminosità, si! anche il bilanciamento del bianco.

Vignetta o cornice?

Guardo e mi rilasso un pò, nel trovare di nuovo quasi quasi quello che sento.
20120425-213214.jpg

Dopo una lunga pausa di almeno dieci secondi, il mio essere quasi-autistico introverso, mi costringe ad esplorare meglio la modalità per entrare nel mio mondo.

Tiro fuori l’iPad e la bacchetta magica che fa apparire cose sul tablet. Apro la bellissima app Paper e ricomincio dall’inizio a fare comparire quello che già vedo.

Parto da zero, bianca facciata e veloce schizzo tutto.
20120425-213225.jpg

Ora ho un prodotto costruito dal basso, dal bianco verso il nero, per redere il colore; e un prodotto costruito dall’alto, dalla luce che viene scremata e filtrata verso il buio, per dare il colore.

Mi rilasso e metto comodo.
Ora faccio lavorare tasti, bottoni, fascette e regolatori.

Mischio i due materiali, ancora grezzi.
Sfilo un pò una cerniera ed ECCO! Appare un pò di immaginazione nel mondo reale.
20120427-174916.jpg

Lascio che tutto il sogno trabordi e si riversi fuori. Poi lo pulisco, lo accarezzo. Blandito, si lascia acciuffare e domare.

Ci abbracciamo e chiudiamo il respiro.
20120427-174928.jpg

Mi sdraio e chiudo finalmente gli occhi.
Ora vedo.

Follow Me on Pinterest Follow Me on RSS
Follow Me on 500px Follow Me on twitter
Licenza Creative Commons
[ITA] Questo articolo è opera di Paolo Russo ed è concesso in licenza sotto la Licenza Creative Commons Attribuzione – Condividi allo stesso modo 3.0. Per superare i limiti della Licenza, potrebbe bastare chiedere qui.
[ENG] This post is a work of Paolo Russo and is licensed with the Creative Commons License Attribution – Share it Alike 3.0. Permissions beyond the scope of this license may be available asking it here.

Give me Your 2 çents / Dimmi che ne pensi

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s