Solo per Veri Makers: Vuoi una Porta Anti Zanzare? Fattela!


Mio padre è sempre stato un Maker, solo che non lo sapeva.

Forse per risparmiare, forse proprio per piacere, ogni volta che ha avuto un bisogno, ha subito guardato attorno la casa per trovare qualche materiale da riadattare Hackerare.

E come ogni anno sta per arrivare la stagione estiva e si sta per ripresentare il suo acerrimo nemico, l’unico che riesce ad abbattere e impensierire questo soldato (combatte ormai da oltre 50 anni contro un piccolissimo mostro che si annida nel dna e nel suo corpo; con cui ormai convive da più del 90% della sua vita).

Allora, dopo aver tanto atteso che finissero di montare il fotovoltaico, ha sperato che si scordassero le zatterone che tenevano i pannelli solari.

Legna fissata, Attrezzi portati sul posto, pronti…via!

Dopo aver misurato e tagliato il legno, la struttura prende forma.

Struttura montata tra la porta blindata e la porta tagliavento

La struttura si apre solo verso l’interno. Non è una scelta progettuale (un soldato costruisce, non si sieda a perdere tempo con la matita), ma pratica: abbiamo solo cardini con angolo da 90 gradi, quindi non si può realizzare una cornice che si apra sia all’interno che all’esterno.

Il primo problema che si presenta, è operativo: visto che si apre solo all’interno, come possiamo utilizzare la serratura quando veniamo da fuori?

Propongo due opzioni:

  1. la zanzariera con del velcro a strappo, per aprire l’angolo dove si trova la serratura e aprire la porta
  2. una botola verticale sulla cornice, che lascia spazio a due polsi, due mani e una chiave

Piace la seconda.

Taglia la botola, inserisce altri cardini.

Dettaglio della geniale idea. Sono o non sono un Ideator? E comunque io la volevo verticale, non orizzontale.

Poi monta i magneti sulla cornice e sulla porta per automatizzare il movimento.

Se qualcuno ha pensato che il motivo di questi magneti fosse il design, in quanto è davvero piacevole e naturale che la porta si chiuda da sola…si sbaglia! Lo scopo è evitare che qualcuno scordi la porta aperta e il nemico possa entrare!

Adesso il prodotto finale è pronto (a meno di rifinitura, vernice, e ovviamente zanzariera).

E qui il Maker a volte si sposta in un’altra stanza, inizia un nuovo progetto e comincia a smontare, tagliare e progettare qualche altra cosa.

E qui il capo progetto (pago il mutuo, mi godo questa nomina), si sente soddisfatto di avere nell’impresa sia un Maker, sia un Designer. Mia moglie comincia a scegliere il colore tra le vernici per il legno che abbiamo in soffitta. E comincia a parlare di tende, colori, pattern e odori. Boh…

Note e seguito

  • Qui il progetto Hopen, dove gente di qualsiasi età, rango, altezza, si può trovare per discutere e creare insieme il nuovo mondo: Hopen
  • (Link in inglese) Qui un articolo in inglese che racconta come un socio, almeno uno, debba essere un designer, o siete fritti: Does Your Startup Need a Design Co-Founder?
  • Se volete suggerirmi migliorie, o semplicemente di che colore pitturare il legno, andate nei commenti
Follow Me on Pinterest Follow Me on RSS
Follow Me on 500px Follow Me on twitter
About these ads

One thought on “Solo per Veri Makers: Vuoi una Porta Anti Zanzare? Fattela!

Give me Your 2 çents / Dimmi che ne pensi

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s